Odor 93 (Triologia della Mistica) Meo Fusciuni

195,00

Piramide olfattiva:
Note di testa: Betulla foglie, Chiodi di garofano, Cumino
Cuore: Narciso, Salvia, Tuberosa
Base: Oud, Vetiver, Legno di Guaiaco, Patchouli, Vaniglia, Tabacco.

COD: OPAR Categoria: Tag:

Descrizione

Il progetto Meo Fusciuni nasce dalla definizione artistica di profumo come memoria olfattiva e dall’unione di due anime, Giuseppe e Federica. Meo Fusciuni è un viaggio alla continua introspezione di se stessi, la trasfigurazione olfattiva di un cammino percorso all’insegna della ricerca ossessiva attraverso luoghi, poetiche e sensazioni. Liquido odoroso, materia che lo contiene e linguaggio poetico che lo racconta, tutto racchiuso in un profumo, questo è la filosofia del progetto. 

[Trilogia della Mistica]
Un viaggio fisico e mentale in luoghi sacri e trasfigurati dell’odore, dell’animo umano. Nel tempo di questo viaggio ho attraversato la mia cultura natia, le influenze di Pasolini e Antonello da Messina, ho raccontato lo stato Narcotico del sacro, ho rivisto la mia Palermo. Ho percorso le profondità, fino a raccontare le memorie più intime e a volte più dolorose del nostro sopito passato. Ho proseguito questo cammino in un rituale popolare, fiabesco, onirico e occulto, a quest’ odore ho dato un numero, Odor 93. Alla fine di questo cammino ho trovato la quiete assoluta, una diversa spiritualità, una pace che fluttua come un battello su un lungo fiume. L’ho trovata nel significato stesso della parola, L’oblìo, e in un luogo molto lontano. Ho percorso un lungo viaggio per andare a cercare qualcosa che chiudesse questo triangolo magico, ho cercato una spirale luminosa, il suo cuore vegetale e il suo corpo di polvere e terra; perdermi nell’oblìo della mia ricerca. Profumi, odori, stati mistici intrecciati che vestono il corpo.

Odor93 (parfum)
Nel viaggio onirico ho racchiuso l’essenza di questo secondo capitolo della mistica.
Nell’immaginario del non trovarsi, del perdersi e soltanto lontano da quel luogo decifrare il significato.
Come al centro di un sogno il corpo fiorito racconta passo dopo passo il cammino nella foresta di betulle, dove vive l’animale e si celebra il rito della favola, luogo mentale e spirituale del profumo.
Vi sono luoghi del mondo lontanissimi, legati fra loro da un filo sottile, immaginario, ho provato a dare un odore a questo legame invisibile, ho trovato un cuore fiorito nella foresta, ho ascoltato l’animale parlare, ho visto la fine del giorno, ho scoperto segni odorosi del passato, ho ritrovato nella mia terra il significato. Ho raggiunto Thelema. Nel segreto delle parole si nasconde la magia della natura. Il numero 93 rappresenta la chiave mistica di questo viaggio.

Goccia dentro la goccia, in un fiume,
che ascolta dentro me, il vuoto,
lo spazio immenso che viene da giù.
Raccogli il fiore,
chiudi gli occhi al suo sentire,
essenza, memoria,
niente più, adesso.

Se chiudo gli occhi e ascolto il mio cammino sento personaggi grotteschi della mia fantasia, se chiudo gli occhi e penso alla staticità delle cose penso alla memoria, alla casa gialla, al gatto bianco, alla stanza blu, al giardino abbandonato, alle finestre che ridono, agli spazi occupati dal vuoto della vita, alla stanza nera.
Mi sono legato una corda ai piedi e ho legato forte la corda al tronco di una betulla; l’ho fatto per rivivere il mio passato, per scrivere questo nuovo lavoro. A volte chiudo gli occhi e chiedo al mio passato di farmi rivivere quei giorni strani, dove parlavo con le madri del fiume, con gli uomini curvi, le orche, i cani affamati e il gatto bianco, e come per magia, tutto ritorna.

Piramide olfattiva:
Note di testa: Betulla foglie, Chiodi di garofano, Cumino
Cuore: Narciso, Salvia, Tuberosa
Base: Oud, Vetiver, Legno di Guaiaco, Patchouli, Vaniglia, Tabacco.

Spedizione con DHL in 24 ore.

Commenti